Unghie perfette al naturale

Le mani (e soprattutto le unghie) sono un po’ il nostro biglietto da visita: quando sono curate e impeccabili fanno pensare subito a una persona ordinata, che sa vivere con stile e con garbo. Vi sembra esagerato? Eppure questo è il parere di cento esperti di bellezza su cento. Imparate dunque a curarvi le unghie, e con tutte le regole: non è affatto difficile, purché abbiate tutto l’occorrente a portata di mano e naturalmente un po’ di pazienza.

Le prime volte il risultato non sarà brillantissimo, ma non vi scoraggiate: col tempo diventerete sempre più abili.

L’occorrente

  • un piccolo recipiente colmo di acqua tiepida insaponata
  • una spazzola leggera
  • una bottiglietta di solvente (acetone) possibilmente oleoso
  • cotone idrofilo
  • un bastoncino di legno d’arancio
  • due lime smerigliate (l’una più fine, l’altra più grossa)
  • un po’ di crema per le unghie
  • una pinzetta
  • pietra pomice
  • una pezzuola di camoscio
  • mezz’ora di tempo

Dovete fare così

Forse per la cura delle unghie vi arrangiate sempre da sole. O forse ricorrete alla manicure specializzata da qualche estetista. In questo caso però il procedimento si svolge in modo così rapido che non avete mai il tempo di capire esattamente come si fa.  Ebbene ora vederemo con attenzione quali sono i vari passaggi.

  1. con un batuffolo di cotone idrofilo bagnato di solvente pulite le unghie da ogni residuo di smalto
  2. non tagliate le unghie: regolatele invece in una bella forma <a mandorla> usando una lima smerigliata più grossa
  3. passate tutto intorno alle unghie, massaggiandole, la crema speciale spesso denominata genericamente <crema per le unghie>
  4. immergete le unghie nell’acqua tiepida insaponata e lasciatele a bagno per circa cinque minuti per ammorbidirle
  5. spazzolate lievemente le unghie, cercando di eliminare la pellicina che si è formata alla base e asciugatele
  6. con il bastoncino di legno d’arancio, avvolto nel cotone idrofilo, respingete la pellicina alla base dell’unghia
  7. con l’apposita pinzetta (e molta delicatezza) troncate le <pepìte> che sono più evidenti, tutto intorno all’unghia
  8. bagnate la pietra pomice nell’acqua saponata e massaggiate gli angoli delle unghie, dove spesso appaiono callosità
  9. pulite accuratamente le unghie col bastoncino di legno d’arancio, ricoperto di cotone idrofilo appena inumidito
  10. tuffate di nuovo le dita nell’acqua calda, e poi passate tutto intorno al bordo delle unghie la lima più sottile
  11. spazzolate ancora una volta le unghie con molta cura. Infine, lucidatele con la pezzuola di camoscio.

Attenzione

  • le unghie devono essere accorciate con la lima: mai con le forbicine!
  • la forbicetta ricurva serve solamente quando le unghie sono un pò troppo cresciute; oppure per dare la curvatura giusta agli angoli
  • se avete le mani grassocce o un po’ tozze non cedete alla tentazione di far crescere le unghie sottilissime e lunghissime, nell’inutile tentativo di dare alla mano un aspetto più affusolato. Il risultato è senz’altro di cattivo gusto
  • se siete giovanissime e vi rosicchiate le unghie, fatevi preparare dal farmacista una soluzione a base di quassia amara. Tuffatevi le unghie per qualche minuto e vederete che vi passerà la voglia di rosicchiarle. E’ un sistema drastico ma efficace
  • anche se siete solite sbrigare i lavori domestici non dovete trascurare le vostre unghie. Difendeteli con i guanti di gomma, e limatele una sera sì e una no, se si sono un po’ scheggiate
  • quando le unghie sono troppo fragili, massaggiatele con un prodotto a base di cheratina. Quando una sola unghia si è spezzata e volete farla ricrescere più in fretta, immergete per mezzo minuto circa il dito in un poco di cera bianca, fusa e tiepida
  • c’è chi cura le unghie con un procedimento più semplice o più complicato di quello che avete letto. Ma attenzione: questo è il sistema classico che viene indicato nelle scuole tradizionali per manicure (per estetiste specializzate in manicure). Tutte le possibili esagerazioni non vi daranno delle unghie perfette e naturali. Esistono tanti prodotti oggi in commercio che promettono miracoli, alcuni di essi rendono immediatamente belle e resistenti le nostre unghie, ma attenzione perché le sostante non naturali sono sempre nocive per il nostro corpo… anche se parliamo di semplici unghie: qualsiasi sostanza posata sull’unghia potrebbe penetrare in parte nel nostro organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *