Mercurio: un metallo pesante da evitare. Rischio di tossicità

Mercurio: un metallo pesante da evitare. Rischio di tossicità

Il Mercurio risulta essere un metallo davvero dannoso al nostro organismo, in quanto fortemente tossico. Alcuni minerali e oligoelementi sono molto utili, mentre altri risulanto essere dannosi. Il mercurio fa parte di quei metalli pesanti assolutamente da evitare. Il suo effetto sul corpo è tossico, degenerativo e pericoloso in quanto agisce in maniera nel lungo periodo. Purtroppo tutti noi, fin dalla nascita, siamo esposti al mercurio sia pure in piccole dosi.

Quali sono le fonti più comuni del mercurio?

  1. Frutti di mare e pesce: purtroppo i nostri mari sono contaminati dal mercurio ed è facile trovare tracce di questo metallo pesante ad esempio nel tonno, nel pesce spada e nei frutti di mare.
  2. Amalgame dentali: le vecchie otturazioni dentali, quelle nere per capirci, erano fatte con il mercurio e molte persone ancora oggi le hanno in bocca.
  3. Vaccini: purtroppo all’interno della miscela di sostanze che vengono iniettate ai bambini ma anche agli adulti in caso di vaccino è quasi sempre presente questo metallo pesante.
  4. Pesticidi: anche nelle sostanze chimiche che vengono comunemente utilizzate in agricoltura si trova il mercurio, facile quindi che arrivi anche sulle nostre tavole.

Il mercurio inoltre si può trovare anche nell’acqua, nell’aria, nelle batterie e nei coloranti usati per realizzare i tatuaggi.

Effetti sul nostro corpo

  1. Inibisce la riparazione del DNA, il nostro materiale genetico di base.
  2. Altera la capacità delle cellule di selezionare le sostanze nocive al nostor organismo.
  3. Modifica l’attività di enzimi, utili per le reazioni biochimiche del corpo.
  4. Contruibuisce alla diffusione di ceppi batterici “cattivi” resistenti agli antibiotici.
  5. Interferisce con la trasmissione degli impulsi nervosi dal cervello al resto del corpo.
  6. Può indurre il sistema immunitario a creare una risposta autoimmune contro il corpo.
  7. Interferisce con la funzione delle ghiandole endocrine e con la secrezione ormonale.
  8. Interferisce con i minerali importanti per il nostro organismo come il calcio, il magnesio, lo zinco e cromo.
  9. Uccide la flora batterica “buona” dell’intestino.

A lungo andare si possono sviluppare patologie come demenza, depressione, artrite, stanchezza cronica, cancro, problemi cardiaci e riproduttivi.

Rimedi

Recarsi dal dentista ed eliminare tutte le eventuali amalgame che si hanno in bocca, in modo sicuro e professionale. Ottime le cure naturali depurative dell’organismo che permettono di depurare l’organismo dai metalli tossici. Ottima la Chlorella o il Cumino.

happy wheels

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *