Le regole d’oro per non essere tradite…

Le regole d’oro per non essere tradite…

Siete tra le tipe che temono continuamente di essere tradite? Che sbirciano di nascosto sul suo telefono con la paura di trovare messaggi compromettenti? Assillate il vostro ragazzo con interrogatori da servizi segreti? Avete qualche volta sguinzagliato le vostre amiche per controllare il vostro lui se un sabato sera eravate a casa con la febbre? Be’, ragazze, rilassatevi… Non è così che vi terrete stretto il vostro fidanzato, e di certo non potrete evitare che lui vi tradisca, anzi… Le eccessive pressioni possono farlo sentire soffocato e spingerlo con facilità tra le braccia di un’altra.

Ovviamente, anche se il vostro rapporto funziona alla grande (sotto tutti gli “aspetti”) non c’è mai la garanzia al 100% che lui non vi tradirà mai! Potete essere delle ragazze bellissime, splendide compagne, ma ugualmente vittime di un tradimento. Non ha importanza quanto funzioni il vostro rapporto, spesso il tradimento può essere insito nell’indole della persona, e non c’è storia d’amore che tenga se vi siete scelte un bel “farfallone”. Il tradimento è spesso il risultato di aspetti caratteriali (la propensione all’infedeltà) e di elementi che contraddistinguono il vostro rapporto: se ad esempio manca la sintonìa, la capacità di condividere le vostre esperienze, la vostra vita al di fuori del rapporto, diventa difficile salvaguardare il vostro “amore”. Ma, ci sono però alcune regole da seguire che potrebbero tutelarvi da “brutte sorprese” future.

Stimate abbstanza il vostro lui?

L’uomo ha bisogno di sentirsi gratificato dalla sua donna, incoraggiato nelle sue scelte, apprezzato in ciò che fa senza essere continuamente criticato per ciò che ama fare o per le sue scelte quotidiane. Se si sente attaccato e poco stimato da voi, potrebbero arrivare problemi di incomprensione e forse voi stesse potreste chiedervi se è proprio lui l’uomo che fa per voi. Talvolta dietro le nostre eccessive critiche si nasconde un’insoddisfazione di fondo per chi abbiamo accanto. Quindi, se siete sicure di amare il vostro fidanzato, rilassatevi e amatelo, apprezzandone a voce alte doti e virtù.

E’ un uomo sicuro di sé?

Se da un lato è molto importante per il vostro ragazzo sentirsi appoggiati e gratificati da voi, è bene sapere che avere accanto un uomo insicuro con poca autostima è controproducente. Infatti chi non ha sicurezza e teme continuamente critiche negative cercherà di trovare conferme esterne e, quindi, con più facilità potrebbe tradirvi. Ragazze, cercatevi un uomo sicuro di sé!

I suoi genitori sono una coppia felice?

Spesso, le nostre paure, ansie, inquietudini sono il frutto della nostra educazione, del contesto familiare in cui siamo cresciuti e possono influenzare tantissimo le scelte del futuro, dal lavoro, fino a condizionarci nelle nostre storie d’amore. Se lui avrà avuto alle spalle un buon modello familiare, vivrà il rapporto più serenamente. E forse, avrà la monogamia come modello di riferimento.

C’è molto dialogo.

Uno dei segreti per far funzionare il rapporto è parlare, comunicare il più possibile, anche e soprattutto quando ci sono problemi. Lasciare tutto in sospeso, tenersi tutto dentro, pensando di fare cosa giusta, non aiuta, anzi… quasi sempre i problemi non affrontati subito riemergono dopo un po’ e ingigantiti di molto, rischiando così di rovinare il rapporto. E poi cercate di essere per lui la sua confidente senza dargli la possibilità di rivolgersi ad “altre” per raccontare i suoi problemi e pensieri.

Intesa sessuale.

Be’, non è necessario acquistare un manuale d’amore per capire che l’intesa sessuale deve essere una priorità. Se nell’intimità non c’è complicità o la vita sessaule è povera e poco entusiasmante… lui cercherà altrove! Cercate di rendere il vostro rapporto, sotto le lenzuola, divertente e intenso.

Siete eccessivamente gelose? Allora vale il detto: “Don Giovanni? No, grazie”.

E poi, care ragazze, se la gelosia è un tarlo che vi assilla e che vi fa stare male, non sceglietevi situazioni in partenza già molto rischiose. Se da un lato conquistare un “ex Don giovanni”, vi fa sentire al settimo cielo nell’essere riuscite in un’impresa record, be’ ricordatevi che il “lupo perde il pelo, ma non il vizio”.

Si dice che l’infedeltà è nel DNA. Certo, chi è abituato a saltellare di qua e di là troverà un po’ difficoltoso ad un certo punto della sua vita fermarsi. E quindi, scegliersi un ragazzo tranquillo sembrerebbe essere più ragionevole, per chi, come alcune di voi, vive nell’angoscia del tradimento. Ma nell’amore la scienza non sempre ci prende. Un consiglio? Scegliete chi vi piace e date il meglio di voi, costruite un buon rapporto sotto tanti aspetti, e poi.. affidatevi all’amore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *