Come eliminare le macchie dai tessuti

Come eliminare le macchie dai tessuti

Care ragazze, capita spesso di tornare a casa e trovare una “bella” macchia sul vestito dopo una meravigliosa serata passata con i vostri amici in discoteca o dopo le varie cenette. Ma non tutte sanno che la maggior parte delle macchie possono andar via facilmente… basta conoscere il prodotto giusto da utilizzare:

  • macchia di aceto o acquarello
    qualche goccia di ammoniaca e tamponare con acqua fredda
  • macchia di albume
    raschiare la parte incrostata e semplice acqua fredda
  • macchia di anilina
    glicerina calda e subito dopo lavare con sapone
  • macchia di colla cianoacrilato (super-attack)
    acetone
  • macchia di biro
    alcool puro
  • macchie di birra
    ammoniaca per tessuti resistenti, oppure acqua e alcool
  • macchia di brodo
    acqua e saponaria
  • macchia di burro o di candela (cera)
    talco e saponaria
  • macchia di caffè
    acqua tiepida e acqua ossigenata,glicerina, ammoniaca o alcool
  • macchie di calce
    acqua e aceto
  • macchie di camomilla
    acqua tiepida
  •  macchie di carta carbone
    alcool e ammoniaca
  • macchie di catrame
    ammorbidire con gocce di olio o burro, benzina e saponaria
  • macchie di cera per pavimenti
    benzina o trielina
  •  macchie di champagne
    sapone di marsiglia
  • macchie di chewing gum
    benzina e saponaria
  • macchie di cioccolato
    sapone liquido, sulla seta ammoniaca
  • macchie di coca cola
    glicerina e saponaria
  • macchie di colla
    alcool e sapone di marsiglia
  • macchie di collirio
    semplice acqua
  • macchie di colori a olio
    trementina o acquaragia
  •  macchie di cosmetici
    ammorbidirla con burro, saponaria
  • macchie di creme cosmetiche
    talco o saponaria, benzina
  • macchie di deodorante e profumo
    saponaria, alcool. Se di seta con glicerina
  • macchie di erba
    ammoniaca e sapone di marsiglia. Se lino alcool puro.
  •  macchie di escrementi di uccelli
    aceto e acqua
  • macchie di fango
    aceto e acqua
  • macchie di polline
    acqua ossigenata, ammoniaca
  • macchie di frutta
    sale e succo di limone o acqua e ammoniaca
  • macchie di fuliggine
    olio d’oliva, benzina
  • macchie di gelato
    acqua fredda e detersivo
  • macchie di grasso
    trielina o benzina. Su raso trementina.
  • macchie di inchiostro
    alcool, trementina o aceto bianco
  • macchie di lacca
    benzina
  • macchie di latte
    acqua tiepida e borace in polvere
  • macchie di liquore
    acqua ossigenata o alcool puro o candegina
  • macchie di lucido per scarpe
    smacchiatore universale, benzina e saponaria
  • macchie di muffa
    latte bollente o ammoniaca
  • macchie di panna
    acqua tiepida e ammoniaca
  • macchie di pece
    benzina o trielina
  • macchie di pennarello
    sapone o glicerina o alcool denaturato
  • macchie di pioggia
    sulla seta cremor tartaro, stirare con ferro caldo
  • macchie di pomodoro
    acqua ossigenata
  • macchie di resina
    alcool e ammoniaca
  • macchie di rossetto
    tamponate con l’etere
  • macchie di ruggine
    acqua e ammoniaca o succo di limone e sale fino
  • macchie di sangue
    amido (patata), acqua ossigenata, se non necessario allora perborato
  • macchie di smalto per unghie
    acetone, benzina
  • macchia da strinatura
    strofinate con zolletta di zucchero o acqua ossigenata
  • macchia di succo di frutta
    acqua e ammoniaca o acqua ossigenata
  • macchia di sudore
    acqua salata, ammoniaca o acido ossalico al 10%
  • macchia di té
    acqua tiepida con succo di limone
  • macchia di tintura di iodio
    ammoniaca
  • macchia di uovo
    sale e acqua
  • macchia di urina
    acuqa ossigenata e ammoniaca
  • macchia di vernice
    trementina, trielina o acetone
  • macchia di vino
    sale fino, acqua ossigenata

Procedete con metodo e senza fretta; se non avete la possibilità di fare un lavoro accurato, rimandate la smacchiatura, portando il capo in tintoria se avete lasciato passare troppo tempo. Non dimenticatevi mai di leggere le etichette e di fare una prova preliminare. Usate smacchiatori liquidi e in pasta sempre in piccole quantità e spruzzandoli da lontano: in questo modo sarà più difficile lasciare aloni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *