Biglietti aerei on-line. Trucchi per spendere meno!

Biglietti aerei on-line. Trucchi per spendere meno!

Se sei tra i viaggiatori che acquistano i biglietti aerei su internet, perché convinto di risparmiare, allora è bene conoscere qualche trucchetto in più per evitare che il biglietto “low cost” si gonfi improvvisamente. Quali sono le accortezze da seguire?

  1. Mai troppo presto, quando i prezzi sono ancora standard. Mai troppo tardi, quando invece i posti stanno per finire e le tariffe schizzano alle stelle. Il periodo migliore per acquistare un biglietto aereo è di due o tre mesi prima della partenza.
  2. Mai durante il weekend, è sempre meglio mettersi alla ricerca di martedì o mercoledì. E mai di mattina, sempre meglio di pomeriggio. È più probabile beccare l’affare: lo dicono alcuni ricercatori, come riporta Altroconsumo, che hanno studiato gli algoritmi dei siti.
  3. Potete iniziare la vostra ricerca su  i motori di ricerca tipo Skyscanner o Easyviaggio per avere un’idea dei prezzi, dei voli e delle compagnie che operano sulla tratta. E poi controllare sempre sui siti ufficiali delle compagnie, per avere sottocontrollo il prezzo standard e sondare se è davvero conveniente acquistare il biglietto su un altro portale.
  4. Voli di linea o low cost? I primi hanno tariffe più stabili, gli altri, pur subendo oscillazioni di prezzo, risultano mediamente più economici del 35%, con punte del 75%, ma dipende sempre da quando si acquista il biglietto. Di solito le compagnie aeree mettono a disposizione un tot di posti ad un prezzo vantaggiosissimo, quindi una volta terminati i posti il prezzo aumenta. Tuttavia in alcuni periodi, anche i voli di linea mettono a disposizione dei viaggiatori delle ottime offerte o pacchetti viaggio completi anche di pernottamento.
  5. Occhio ai bagagli. Le regole sul peso e le dimensioni delle valigie sono molto rigide sui voli low cost. Una volta in aeroporto, chi non ha rispettato i parametri, deve pagare extra molto salati (intorno ai 50 euro, se non di più). Basti pensare ai parametri di Ryanair: sono molto fiscali e un bagaglio in stiva costa attualmente sui 20 euro.
  6. Bisogna fare molta attenzione a cosa si clicca. Si rischia di acquistare servizi non voluti: imbarco prioritario, posti speciali, assicurazione, noleggio dell’auto, albergo e altro. Vendono perfino valigie. Quando acquistate il biglietto fatelo con attenzione, un clic potrebbe costarvi qualche decina di euro in più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *